Cerca
 cerca informazioni o persone
 

L'Ateneo promuove il miglioramento continuo della qualità dei corsi di studio, della ricerca, della terza missione e delle strutture didattiche.

L’assicurazione della Qualità, descritta dettagliatamente a livello d’Ateneo nelle pagine dedicate, promuove un’osservazione nel tempo dei risultati della formazione, della ricerca e della terza missione utilizzando gli strumenti previsti dal sistema AVA (autovalutazione, accreditamento e valutazione del sistema universitario italiano).

Invitiamo a contribuire alla qualità inviando suggerimenti all'indirizzo DipartimentoPSC [at] unitn.it

Assicurazione Qualità della Didattica

Il Dipartimento persegue il miglioramento continuo nella formazione attraverso le seguenti politiche di qualità:

  • assicurare dei percorsi formativi di elevato livello qualitativo e garantire un’offerta formativa di valore con elevato potere attrattivo
  • incentivare la produttività e il merito nei percorsi formativi
  • migliorare i servizi offerti
  • incrementare il processo di internalizzazione
  • valutare gli esisti della valutazione della didattica

I corsi di studio vengono sottoposti annualmente a diverse forme di valutazione della qualità delle attività, in coerenza con quanto indicato dell'art. 15 del Regolamento didattico di Ateneo emanato con D.R. n. 461 del 27 agosto 2013, modificato con D.R.n. 412 del 2 luglio 2015 e con D.R. n. 841 del 19 dicembre 2016 e secondo le linee guida pubblicate da ANVUR.

Per svolgere un efficace monitoraggio è prevista la compilazione periodica dei seguenti documenti/banche dati:

  • la SUA-CdS, ossia la Scheda Unica Annuale del Corso di Studio,
  • la scheda di monitoraggio annuale del Corso di Studio,
  • il Rapporto di riesame ciclico del Corsi di Studio,
  • la relazione annuale della Commissione paritetica Docenti-Studenti.

Le opinioni degli studenti sugli insegnamenti e il loro gradimento sono indispensabili nel processo di autovalutazione. I docenti, i gruppi di riesame dei corsi di studio e la commissione paritetica docenti-studenti può così individuare interventi di correzione mirati ed avviare il miglioramento della qualità della didattica.

Il Dipartimento ha inoltre costituito un Gruppo di lavoro per l'Innovazione alla Didattica che opera in maniera trasversale sui diversi corsi di studio.

Assicurazione Qualità della Ricerca e della Terza missione

Il Dipartimento attua la propria politica per l'assicurazione della qualità aderendo al sistema di qualità dell'Ateneo, sia per la ricerca che per la didattica, secondo le disposizioni legislative e le indicazioni dell'ANVUR.

Il raggiungimento dei risultati attesi nelle linee di ricerca sarà misurato in base a indicatori, quali:

  • numero e rilevanza di progetti di ricerca presentati e finanziati;
  • pubblicazione di articoli su riviste internazionali ad elevato impatto, presenti nei maggiori database (ISI, Scopus) e su riviste nazionali indicizzate o di classe A;
  • numero e rilevanza dei seminari e convegni organizzati;
  • partecipazione a convegni nazionali e internazionali e altre attività di diffusione dei risultati di ricerca;
  • partecipazione a bandi di ricerca locali, nazionali e internazionali; scambi internazionali di docenti con programmi di visiting professor.

Il Dipartimento è inoltre impegnato a consolidare il rapporto con il territorio, anche tramite progetti di ricerca applicata riguardanti la formazione degli insegnanti e il bilinguismo, gli interventi nella scuola per gli alunni con difficoltà di apprendimento o con ASD, gli interventi nell'ambito del sistema sanitario in collaborazione con APSS (Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari) e gli interventi sul clima organizzativo delle aziende.

Per quanto riguarda le azioni di terza missione, il Dipartimento opera in più direzioni con iniziative che riguardano:

  • la formazione continua
  • l'orientamento
  • la collaborazione a progetti innovativi e applicativi
  • il trasferimento e la divulgazione del sapere
  • l'organizzazione di eventi di natura internazionale, nazionale e locale

In generale l'impegno del Dipartimento si realizza attraverso (a) la pubblicazione di testi e materiali a carattere divulgativo, (b) la partecipazione a trasmissioni radiotelevisive, conferenze e incontri pubblici, (c) l'organizzazione, anche in collaborazione con altri enti e associazioni, di eventi di carattere non specialistico e non accademico, (d) la promozione di iniziative di orientamento nelle scuole e di aggiornamento e di formazione dei professionisti e dei cittadini.

Nel sistema di Assicurazione Qualità della Ricerca e Terza missione è prevista la compilazione periodica dei seguenti documenti/banche dati:

  • la SUA-RD, ossia la Scheda Unica annuale della Ricerca Dipartimentale
  • il Rapporto di riesame
Organizzazione per l’Assicurazione Qualità

I gruppi di assicurazione della qualità svolgono un costante monitoraggio delle iniziative realizzate e dei risultati prodotti, segnalando situazioni critiche e formulando eventuali proposte di miglioramento. A cadenza prestabilita redigono una relazione di riesame ciclico che viene sottoposta all'approvazione del consiglio di dipartimento al fine di stabilire eventuali azioni correttive finalizzate al superamento delle criticità emerse.

Il consiglio di dipartimento:

  • è garante, per ciascun corso, dell'acquisizione della qualità
  • esamina, ed eventualmente integra/modifica, e approva le relazioni fornite dai gruppi di assicurazione della qualità

Attori del sistema di assicurazione qualità previsti in Dipartimento:

Direttore

Il Direttore coordina le politiche didattiche e scientifiche del Dipartimento e opera per la loro attuazione, ha la rappresentanza del Dipartimento, presiede il Consiglio e la Giunta e cura l’esecuzione delle loro delibere.

Direttore

Delegato per la Qualità

Il Delegato per la Qualità promuove il miglioramento continuo della Qualità della Didattica, della Ricerca e della Terza Missione del Dipartimento, anche garantendo un continuo confronto tra l'Ateneo e il Dipartimento relativamente alle iniziative di assicurazione della qualità.

Il delegato per la qualità di Dipartimento è la Prof.ssa Luisa Canal

Consiglio di Dipartimento

È l’organo collegiale del Dipartimento ed è responsabile per l’assicurazione della qualità.
Consiglio di Dipartimento

Commissione Paritetica docenti-studenti (CPDS)

La CPDS è costituita a livello di Struttura Accademica con la maggiore rappresentanza possibile di studenti dei Corsi di Studio a essa afferenti. É incaricata di monitorare l'offerta formativa e la qualità della didattica, di individuare indicatori per la valutazione dei risultati e di formulare pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio.
La Commissione Paritetica Studenti-Docenti

Responsabili di Corsi di Studio

Sono i referenti per la progettazione, la revisione del Corso di Studio (CdS) e responsabili della compilazione della scheda SUA-CdS, della schede di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico dei CdS. Devono esercitare un’efficace azione di monitoraggio in merito all’andamento dei CdS, curando l’esecuzione di quanto previsto in sede di riesame, anche in ordine a una periodica revisione degli obiettivi formativi dei CdS, alla verifica del raggiungimento degli obiettivi proposti e intervenendo in maniera tempestiva quando si presentino problematiche.
Il nominativo dei responsabili dei Corsi di studio è disponibile nella pagina dei contatti di ciascun  CdS:

Corsi di laurea

Corsi di laurea magistrale

Gruppi di riesame dei Corsi di Studio 

Sono i principali protagonisti del processo di autovalutazione dei corsi di studio, in quanto rappresentano gli attori diretti della messa in atto del processo di riesame. Procedono alla stesura della scheda di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico, garantendo il monitoraggio del CdS e intervenendo in caso di criticità con appropriate azioni di miglioramento.
Gruppi di riesame a.a. 2017/2018

Corsi di laurea

  • Interfacce e tecnologie della comunicazione: Paola Venuti, Remo Job, Massimo Zancanaro, Marco Pizzini
  • Educazione Professionale: Giovanni Zuliani, Dario Fortin, Diego Valentini, Michele Dell'Orco, Alessandro Dellai, Giulia Chizzali
  • Scienze e tecniche di psicologia cognitiva: Paola Venuti, Luisa Canal, Maria Paola Paladino, Benedetta De Bortoli

Corsi di laurea magistrale

  • Human-Computer Interaction: Paola Venuti, Antonella De Angeli, Alessandro Grecucci, Jeroen Andre Filip Vaes, Maria Teresa Stella
  • Psicologia: Paola Venuti, Franco Fraccaroli, Luca Surian, Simona De Falco, Lorenzo Avanzi, Leonardo Venturoso

Rappresentanti degli studenti

I compiti principali dei rappresentanti degli studenti consistono nel riportare osservazioni, criticità e proposte di miglioramento in merito al percorso di formazione e verificare che sia garantita la trasparenza e la condivisione delle informazioni.

La partecipazione degli studenti è prevista in tutti i gruppi di riesame e nella Commissione Paritetica docenti-studenti.
I rappresentanti degli studenti

Segnalazioni 

Nell'ottica del miglioramento continuo nell'organizzazione dell'attività didattica del Dipartimento, le/gli studentesse/studenti possono inviare segnalazioni/suggerimenti al fine di contribuire all'individuazione e alla soluzione di problematiche nella qualità dei servizi didattici o di supporto, compilando il modulo allegato e inviandolo all’indirizzo email: segnalazioni.studenti.dipsco [at] unitn.it (segnalazioni.studenti.dipsco@)segnalazioni.studenti.dipsco [at] unitn.it (unitn.it).

Le segnalazioni possono riguardare anche fatti o comportamenti ritenuti inappropriati, rispetto ai quali, garantendo la riservatezza sarà condotta un'adeguata verifica.

La responsabile della gestione di segnalazioni/suggerimenti presso il Dipartimento dott.ssa Sandra Iob, darà notizia alla/allo studentessa/studente del modo in cui sono stati trattati la segnalazione/suggerimento o il ricorso e dei tempi di risposta previsti.

Si evidenzia inoltre la presenza a livello d’Ateneo dei seguenti organismi di garanzia:

  • Il Garante degli Studenti, figura istituzionale di riferimento per gli studenti, nonché nei loro rapporti con i docenti e con il personale tecnico-amministrativo
  • Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere e contro le discriminazioni, che opera per promuovere e tutelare le pari opportunità e il benessere lavorativo e organizzativo di tutto il personale dell’Ateneo
  • La Consigliera di fiducia chiamata a prevenire, gestire e aiutare a risolvere casi di mobbing e di molestie sessuali che vengono portati alla sua attenzione e che hanno luogo nell'ambiente di lavoro o di studio

Per segnalazioni su tematiche specifiche è possibile rivolgersi alle seguenti strutture:

  • ammissioni e immatricolazioni, rinnovo iscrizioni, tasse, piani di studio, iscrizione e registrazione esami, domanda di laurea, sospensioni, rinunce, trasferimenti e passaggi di corso:
    Supporto studenti 
     
  • programmi Erasmus+, Doppia laurea, Accordi bilaterali, ricerca tesi all’estero: 
    Ufficio mobilità internazionale
     
  • supporto per l’accesso ai servizi di assistenza alla vita universitaria o per supporto allo studio in alcune aree disciplinari:
    Servizio di tutorato
     
  • stage curriculari e post lauream, tirocini all’estero:
    Ufficio Job guidance
     
  • corsi di lingue, test di piazzamento linguistico e prove di conoscenza linguistica:
    Centro Linguistico d’Ateneo (CLA)
     
  • certificazioni ECDL, GMAT, TOEFL:
    Test Center
     
  • borse di studio, mense, alloggi: 
    Opera universitaria
  • consultazione, prestiti, libri elettronici e risorse digitali, redazione della tesi: 
    Biblioteca d'Ateneo