L'Università degli Studi di Trento promuove il miglioramento continuo della qualità dei corsi di studio, della ricerca, della terza missione e delle strutture didattiche con gli strumenti previsti dal sistema AVA (autovalutazione, valutazione e accreditamento) e all’interno del Sistema Qualità d’Ateneo.

Assicurazione Qualità della Didattica

Il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive valuta la qualità dei corsi di studio con diverse forme secondo quanto indicato dal Regolamento didattico di Ateneo e le linee guida pubblicate da ANVUR.

Organi del Dipartimento per l'assicurazione della qualità della didattica

Gli attori coinvolti nell’assicurazione della qualità della didattica sono elencati nella sezione Organizzazione per l’Assicurazione Qualità.

Fonti e strumenti

Gli organi impegnati nell’assicurazione della qualità della didattica verificano periodicamente gli obiettivi raggiunti dai corsi di studio e la qualità complessiva della didattica, sulla base di

  • dati forniti dall’Ufficio Studi dell’Ateneo sui risultati negli studi conseguiti dagli studenti e dalle studentesse
  • le richieste e i contributi degli studenti presentati attraverso la Commissione paritetica studenti-docenti
  • i feedback dei laureati del corso di studio
  • dati statistici sugli sbocchi occupazionali e occupabilità provenienti da varie fonti (ad esempio banca dati Almalaurea, studi di settore, ricerche specifiche condotte dal Dipartimento o gruppi di ricerca dell’Ateneo)
  • la rilevazione delle opinioni degli studenti e delle studentesse sulla qualità della didattica svolta a livello d’ateneo. Segue un breve video che esprime l'importanza dei questionari online su esse3, esplicando anche le modalità operative per la compilazione.

Documenti

Periodicamente vengono compilati i seguenti documenti:

  • Scheda di monitoraggio annuale
  • Scheda Unica Annuale (SUA)
  • Rapporto di riesame ciclico

Presso il Dipartimento è inoltre attivo il Gruppo di lavoro per l’Innovazione alla Didattica che opera in maniera trasversale sui diversi corsi di Studi.

Segnalazioni 

Gli studenti e le studentesse del Dipartimento possono contribuire a individuare e risolvere i problemi nella qualità dei servizi didattici o di supporto offerti dal Dipartimento, anche per riportare fatti o comportamenti ritenuti inappropriati, nei seguenti modi:

  • rivolgendosi ai loro rappresentanti in Consiglio di Dipartimento e negli altri organi (Organizzazione Dipartimento)
  • contattando i responsabili del loro corso di studio
  • compilando il modulo allegato e scrivendo all’indirizzo segnalazioni.studenti.dipsco [at] unitn.it (segnalazioni.studenti.dipsco@)segnalazioni.studenti.dipsco [at] unitn.it (unitn.it). Le segnalazioni saranno verificate e comunicate ai soggetti interessati garantendo la riservatezza. La persona responsabile, Sandra Iob, comunicherà allo studente o alla studentessa il modo in cui sarà trattata la segnalazione e i tempi di risposta previsti.

Nell’Ateneo sono presenti anche altri organismi di garanzia cui rivolgersi:

  • Il Garante degli Studenti figura istituzionale di riferimento per gli studenti, nonché nei loro rapporti con i docenti e con il personale tecnico-amministrativo
  • Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere e contro le discriminazioni, che opera per promuovere e tutelare le pari opportunità e il benessere lavorativo e organizzativo di tutto il personale dell’Ateneo
  • La Consigliera di fiducia chiamata a prevenire, gestire e aiutare a risolvere casi di mobbing e di molestie sessuali che vengono portati alla sua attenzione e che hanno luogo nell'ambiente di lavoro o di studio.

Per richieste di informazioni e segnalazioni sulle attività di supporto e servizio per la didattica ci si può rivolgere agli uffici di competenza:

Assicurazione Qualità della Ricerca e della Terza missione

Il Dipartimento adotta diverse forme per monitorare e incentivare la qualità della ricerca prodotta dai singoli e dai gruppi di ricerca:

  • definisce gli obiettivi della ricerca nel Piano strategico di Dipartimento, discusso e approvato in Consiglio di Dipartimento
  • valuta i risultati attesi nelle linee di ricerca in base ai seguenti indicatori:
  • numero e rilevanza di progetti di ricerca presentati e finanziati;
  • pubblicazione di articoli su riviste internazionali ad elevato impatto, presenti nei maggiori database (ISI, Scopus) e su riviste nazionali indicizzate o di classe A;
  • numero e rilevanza dei seminari e convegni organizzati;
  • partecipazione a convegni nazionali e internazionali e altre attività di diffusione dei risultati di ricerca;
  • partecipazione a bandi di ricerca locali, nazionali e internazionali;
  • scambi internazionali di docenti con programmi di visiting professor.

Il Dipartimento è inoltre impegnato a consolidare il rapporto con il territorio, anche tramite progetti di ricerca applicata riguardanti la formazione degli insegnanti e il bilinguismo, gli interventi nella scuola per gli alunni con difficoltà di apprendimento o con ASD, gli interventi nell'ambito del sistema sanitario in collaborazione con APSS (Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari) e gli interventi sul clima organizzativo delle aziende.

Per quanto riguarda le azioni di terza missione, il Dipartimento opera in più direzioni con iniziative che riguardano:

  • la formazione continua
  • l'orientamento
  • la collaborazione a progetti innovativi e applicativi
  • il trasferimento e la divulgazione del sapere
  • l'organizzazione di eventi di natura internazionale, nazionale e locale

In generale l'impegno del Dipartimento si realizza attraverso:

  • la pubblicazione di testi e materiali a carattere divulgativo
  • la partecipazione a trasmissioni radiotelevisive, conferenze e incontri pubblici
  • l'organizzazione, anche in collaborazione con altri enti e associazioni, di eventi di carattere non specialistico e non accademico
  • la promozione di iniziative di orientamento nelle scuole e di aggiornamento e di formazione dei professionisti e dei cittadini

Nel sistema di Assicurazione Qualità della Ricerca e Terza missione è prevista la compilazione periodica della SUA-RD, ossia della Scheda Unica annuale della Ricerca Dipartimentale.

Organizzazione per l’Assicurazione Qualità

Attori generali del sistema di assicurazione qualità previsti in Dipartimento:

Direttore/Direttrice

Il/la Direttore/Direttrice coordina le politiche didattiche e scientifiche del Dipartimento e opera per la loro attuazione, ha la rappresentanza del Dipartimento, presiede il Consiglio e la Giunta e cura l’esecuzione delle loro delibere.

Delegato/a per la Qualità

Il Delegato per la Qualità promuove il miglioramento continuo della Qualità della Didattica, della Ricerca e della Terza Missione del Dipartimento, anche garantendo un continuo confronto tra l'Ateneo e il Dipartimento relativamente alle iniziative di assicurazione della qualità.

La delegata per la qualità di Dipartimento è Elena Maria Rusconi

Consiglio di Dipartimento

Il Consiglio di Dipartimento è l’organo collegiale del Dipartimento ed è responsabile per l’assicurazione della qualità:

  • è garante, per ciascun corso, dell'acquisizione della qualità
  • esamina, ed eventualmente integra/modifica, e approva le relazioni fornite dai gruppi di assicurazione della qualità

Attori per la qualità della didattica

Commissione Paritetica docenti-studenti (CPDS)

La Commissione Paritetica Studenti-Docenti è costituita a livello di Struttura Accademica con la maggiore rappresentanza possibile di studenti dei Corsi di Studio a essa afferenti:

  • monitora l'offerta formativa e la qualità della didattica
  • individua indicatori per la valutazione dei risultati
  • formula pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio
  • riporta pareri e segnalazioni da parte degli studenti e delle studentesse ai loro rappresentanti nei corsi di studio.

Responsabili di Corsi di Studio

  • Sono referenti per la progettazione, la revisione dei Corsi di Studio (CdS)
  • sono responsabili della compilazione della scheda SUA-CdS, delle schede di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico dei CdS
  • esercitano un efficace monitoraggio sull’andamento dei CdS, assicurando che vengano attuate le indicazioni previste in sede di riesame, che gli obiettivi formativi dei CdS siano rivisti periodicamente e che gli obiettivi proposti per ciascun CdS vengano verificati.
  • intervengono tempestivamente in caso di problematiche.

I Responsabili dei corsi di studio sono indicati nella pagina Contatti di ciascun corso di studio

Gruppi di riesame dei Corsi di Studio 

Sono i principali protagonisti del processo di autovalutazione dei corsi di studio, in quanto rappresentano gli attori diretti della messa in atto del processo di riesame. Procedono alla stesura della scheda di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico, garantendo il monitoraggio del CdS e intervenendo in caso di criticità con appropriate azioni di miglioramento.

  • Gruppo di riesame di Interfacce e tecnologie della comunicazione: Barbara Treccani, Radoslaw Niewiadomski, 
    Romeo Maria Minutolo
  • Gruppo di riesame di Scienze e tecniche di psicologia cognitiva: Alessandro Grecucci,Luisa Canal, Valeria Campugiani
  • Gruppo di riesame di Human-Computer Interaction: Massimo Zancanaro, Luigi Lombardi, Lorenzo Arena
  • Gruppo di riesame di Psicologia: Lorenzo Avanzi, Simona De Falco, Luca Surian, Livia Crisà

Rappresentanti degli studenti

I rappresentanti degli studenti riportano osservazioni, criticità e proposte di miglioramento da parte degli studenti relative al percorso di formazione, verificano che sia garantita la trasparenza e la condivisione delle informazioni e partecipano a tutti i gruppi di riesame e alla Commissione Paritetica docenti-studenti.

Attori per la qualità della ricerca e terza missione: