Cerca
 cerca informazioni o persone
 

Linee di ricerca | Collaborazioni interne | Collaborazioni esterne

Linee di ricerca

Qualità della vita lavorativa e benessere organizzativo. 
Promuovere a livello locale la tematica del decent work come strumento di lotta alle condizione di sfruttamento e/o debolezza sul lavoro, povertà ed equità sociale, sviluppando il modello di regolazione giuridica soft e la tipologia di indicatori definiti da ILO in relazione ai quattro obiettivi strategici della 1) promozione dell’impiego; del 2) rafforzamento delle misure di sicurezza sociale; del 3) sostegno al dialogo sociale e al tripartitismo e del 4) rispetto, supporto e realizzazione dei cd. core labour standard.
Sul piano organizzativo, costituirà un fuoco di attenzione il tema della gestione delle differenze, dell’inclusione e della lotta alle disparità di trattamento in base al genere, l’età, l’orientamento religioso, l’etnia, le preferenze sessuali. 

Qualità del rapporto tra lavoro e vita. 
Specifica attenzione è rivolta all’esigenza di rendere compatibili tempi, spazi e obiettivi di lavoro con i vari ambiti di vita (personale, familiare, sociale) anche in relazione all’emergere di nuove forme di organizzazione del lavoro.
Oggetto di approfondimento sono anche dimensioni come la protezione sociale e la partecipazione sociale.
Dal punto di vista dell’interfaccia vita lavorativa e altre sfere di vita, risulta altresì importante e innovativo studiare come le persone gestiscono il complesso sistema di relazioni tra diversi ambiti di vita. 

Collaborazioni interne

Franco Fraccaroli

Collaborazioni esterne

Barbara Poggio - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale 
Riccardo Salomone - Facoltà di Giurisprudenza